LEARNING BY DOING

Ciao! Se stai leggendo questo articolo, puoi essere arrivato o sul blog Amore Puro o su Wondering Wandering Writer. In ogni caso, ti ringrazio! Per il primo blog che ho citato, questo sara’ il CENTOUNESIMO e ULTIMO articolo. Ora ti spieghero’ il motive. Amore Puro e’ stato aperto a Febbraio 2020, quando ero in attesa della mia seconda bambina, Chimamanda Lavinia. Ho subito iniziato mettendo le favole scozzesi in inglese e in italiano che leggevo con la mia prima figlia, Chikaima Maitea, durante il giorno – l’unico momento tranquillo in casa per poter scrivere e leggere e’ la notte, percio’ sto approfittando del fatto che io per allattare un minimo la mia seconda devo stimolare il seno soprattutto di notte –

Nel momento in cui sto scrivendo questo articolo Chimamanda Lavinia ha 5 mesi e un giorno. Siccome il prossimo mese iniziera’ lo svezzamento, e quindi in un certo senso si comincia il processo di indipendenza, mi sono decisa a riprendere in mano cio’ che mi teneva la mente e il cuore occupata prima che diventassi la madre e la moglie di qualcuno. Questo spazio e’ rappresentato dal blog W.W.W. in cui nel lontano 2017 iniziai a raccontare le mie letture, le mie riflessioni di una laureate in culture moderne incompresa, ma che, a parte l’errore MADORNALE compiuto nel 2015 – non ho ucciso nessuno come fecero invece i component della famiglia Ciontoli, eh!, semplicemente decisi che per realizzare i miei sogni rivoluzioniari i miei alleati fossero dei ragazzi che svolgevano la “professione” (?) del porta a porta. Imparai alla perfezione il loro modus operandi, ma questo non servi a molto, ovviamente. Or ache sono madre posso dire che di questo genere di lavori il mondo puo’ fare tranquillamente a meno, e spero ardentemente che il resto della popolazione lo capisca e inizi a usare i soldi comuni per incentivare e incrementare i progetti destinati ai giovani e giovanissimi affinche’ si favorisca la loro conoscenza cultural, dove per cultura IO so esattamente di cosa si parla, loro assolutamente NO.

In questo blog, tuttavia, l’obiettivo che mi sono prefissata e da oggi perseguiro’ notte e giorno sara’ quello di prendermi cura di me stessa come mi prendo cura delle mie bambine. Sono madre da sempre di me e di mia madre – uno psicologo di Torino me lo disse la prima volta che mi conobbe alla tenera eta’ di SEDICI anni –

Come scrisse June Jordan in una poesia in cui inciampai pochi giorni fa

HOW DO WE COME TO BE HERE NEXT TO EACH OTHER IN THE NIGHT WHERE ARE THE STARS THAT SHOW US TO OUR LOVE INEVITABLE OUTSIDE THE LEAVES FLAME USUAL IN DARKNESS AND THE RAIN FALLS COOL AND BLESSED ON THE HOLY FLESH THE BLACK MEN WAITING ON THE CORNER FOR A WOMANLY MIRAGE I AM AMAZED BY PEACE IT IS THIS POSSIBILITY OF YOU ASLEEP AND BREATHING IN THE QUIET AIR

Per prendermi cura di me, ogni giorno ci saranno le parole del giorno in inglese che suggerisce Wordreference, con la storia della parola, i significati ed eventualmente le canzone ad esse collegate per arricchire il lessico di questa scrittrice errante che sono. Vi deliziero’ inoltre con gli schemi dettagliati dei capitoli dei libri che sto studiando sulla grammatica inglese – in vista dell’esame Ielts per realizzare i miei sogni - . Vi saranno recensioni dei libri che sto leggendo per le mie bambine e per mio marito – per dimostrargli che IO mi apro alla sua cultura e sono ingrado di raccontare alle nostra figlie le storie Igbo e in generale africane oltre che quelle scozzesi ovviamente.

Le parole che ho imparato in questo primomese dei 33 anni sono le seguenti:

RIG – FEATHER

HIKE – SAUCER

FORK – THOUGH

BULLY – MELT

LIFT – WAX

GAUGE – SOURCE

CALF – GLOSSY

HITCH – LESS

NIBBLE – RUBBER

TOW – CUDDLE

THREAD – TOOL

CAP – VOW

BRAND FLATTER

OOZE – ABROAD

HUMP – SPOON

BOND – WHISPER

FOLK – FAINT

BUSH – THREAT

FAIR – SHAPE

BUD – RUB

FRAME – GANG

SWELL – BRIEF

Il tempo e’ poco e le cose da fare sono tante. Non so se il mio rapporto con mio marito andra’ a buon fine come ardentemente spero, ma sapro’ che avro’ fatto tutto il possibile per andargli incontro e per conoscerlo. Se a lui non interessa niente di me e del mio mondo interiore e’ un problema suo – lui ha chiesto a me di sposarlo e di avere dei bambini –

I miei obiettivi per questo 2020 sono, oltre quello di veder crescere le mie bambine e insegnare loro la meraviglia di questo pianeta e a NON essere come quei brutti ceffi che incontrai nel 2015 , i seguenti:

  1. ESAME IELTS 5 DICEMBRE 2020

  2. PUBBLICARE PRIMO LIBRO DI FAVOLE (PRESTO VI SAPRO’ DARE MAGGIORI INFORMAZIONI!)

  3. DIMAGRIRE

  4. LEGGERE

  5. REPORTAGE DELLA SCOZIA

Se siete arrivati fino a qui, lasciate nei commenti una parola in inglese che vi sta a cuore!

A presto,

La vostra Scrittrice errante

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag