top of page
20210202_115608.jpg

Benvenuto nel blog della Scrivente Errante! 

Uno spazio dove conoscere una Mamma, AUTRICE degli ARTICOLI e delle RECENSIONI che troverete su questo blog, appartenente alla generazione dei Millennials di due bambine Cosmopolite, a cui spero di poter dare gli strumenti per realizzare i loro sogni ed essere FELICI! 

CHRISTIAN SHAW E LA SCOZIA

È stato affermato che le streghe sono state impiccate per prime e che i loro corpi sono stati poi gettati nelle fiamme; ma contro questa affermazione sembra esserci la dichiarazione, riportata nei registri del presbiterio, che “uno o due confratelli” sono stati assegnati a ciascuna delle persone condannate “per occuparsi di loro e per accompagnarle al fuoco”. Christian Shaw, la cui storia iniziale fu così dolorosamente associata a Paisley, acquisì una reputazione di natura più piacevole nella sua vita successiva. A lei la città deve l'origine del commercio che oggi occupa un posto così importante: la filatura e la produzione di filo di lino. All'epoca delle indagini aveva solo 11 anni, ma dimostrava un'astuzia e un'abilità fuori dal comune per la sua età. Nel suo resoconto statistico della Scozia, Sir John Sinclair descrive le circostanze in cui ebbe origine la lavorazione del filo a Bargarren. Christian, avendo acquisito grande abilità nella filatura di filati pregiati, concepì l'idea di trasformarli in filo. Con le sue mani eseguì quasi tutte le fasi del processo, dimostrando grande ingegno nel candeggio e nella preparazione del materiale. All'epoca l'Olanda era sede di estese manifatture di filati e Christian, dopo essere riuscita a procurarsi informazioni sul modo di condurre i processi in quel paese, li introdusse nella propria attività, stabilendo un commercio esteso e redditizio. Il filo di Bargarren ottenne un'ampia notorietà e, garantito da un timbro, occupava il primo posto sul mercato. Da questo inizio, Paisley e i suoi dintorni divennero famosi per questo ramo dell'industria. Nei giornali e nelle altre pubblicazioni dell'epoca si trovava la seguente pubblicità: "Avendo Lady Bargarren e le sue figlie raggiunto una grande perfezione nella produzione, imbiancatura e ritorcitura del FILATO PER CUCIRE, che è economico e bianco, e che l'esperienza ha dimostrato essere molto più resistente di quello olandese, per evitare che la gente sia costretta ad acquistare altri filati, che possono essere venduti sotto il nome di ‘filato Bargarren’, i giornali in cui Lady Bargarren e le sue figlie a Bargarren, o la signora Miller, la sua figlia maggiore (Christian, ora vedova), a Johnstone, fanno Miller, la sua figlia maggiore (Christian, ora vedova), a Johnstone, affiggono il loro Threed, avranno, per direzione, il loro Stemma, “d'azzurro a tre coppe coperte o”. Coloro che desiderano il suddetto Threed, che sarà venduto da cinque pence a sei scellini per oncia, possono scrivere a Lady Bargarreen a Bargarren, o a Mrs. Miller a Johnstone, vicino a Paisley, all'attenzione del Postmaster di Glasgow; e possono rivolgersi a Edimburgo, a Joh Seton, commerciante, nel suo negozio in Parliament Close, dove saranno serviti sia all'ingrosso che al dettaglio; e saranno serviti allo stesso modo a Glasgow, da William Selkirk, commerciante, in Trongate". Verso l'anno 1718 Christian Shaw divenne moglie di John Miller, un licenziato del Presbiterio di Paisley, allora ministro di Kilmaurs. Rimase presto vedova, poiché il marito morì nell'autunno del 1721, quando la signora Miller si trasferì a Johnstone e, insieme alla madre, Lady Bargarren, e ad altri membri della famiglia, riprese l'attività di produttrice di filo di lino pregiato.



Comments


Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page