top of page
20210202_115608.jpg

Benvenuto nel blog della Scrivente Errante! 

Uno spazio dove conoscere una Mamma, AUTRICE degli ARTICOLI e delle RECENSIONI che troverete su questo blog, appartenente alla generazione dei Millennials di due bambine Cosmopolite, a cui spero di poter dare gli strumenti per realizzare i loro sogni ed essere FELICI! 

Cosa non si fa per non essere un Lollo.


Oggi la Scrivente Errante vi parla dell'ultimo libro di Andrea Scanzi, La Sciagura. L'autore dimostra innanzitutto di conoscere personalmente l'attuale primo ministro italiano, Giorgia Meloni.
Con sincerita' e alle volte pungente ironia, e senza nascondere le sue preferenze personali in fatto di politica - ed emerge che l'autore si interessi di politica per dovere piu' che per piacere, in quanto i capitoli in cui emerge il suo amore per qualcosa sono quelli in cui parla di Gaber, Guccini, musica in generale, mentre quando deve parlare di quello che sta combinando il governo attualmente in Italia e' raccontato con un linguaggio giornalistico a tratti eccessivaente sarcastico - anche se non gli si puo' dare torto - il libro "La sciagura" puo' essere considerato un quadro realistico della situazione politica attuale italiana. Un paese che si preoccupa della situazione sentimentale della sua presidente piu' che dei regali che vengono continuamente fatti a chi evade le tasse e dimostra di prendere la pensione minima, mentre chi ha in passato lavorato pagando sempre tutto rimane alla canna dela gas, in quanto i prezzi dei beni di prima necessita' aumentano esponenzialmente ogni anno.
L'autore definisce il governo e i suoi esponenti diverse volte bipolare: proclama di voler difendere la "famiglia tradizionale" dal nemico di una fantomatica lobby gay (ma non mi risulta che la comunita' LGBTQIA abbia mai dichiarato guerra alla famiglia eterosessuale: le famiglie con due mamme e due papa' che si vedono sui social condividono le loro giornate con i loro figli e non appaiono diverse da quelle delle famiglie con una mamma e un papa', tranne che per un particolare: le famiglie con due mamme e con due papa' non saranno famiglie tradizionali, ma possono essere famiglie FELICI laddove i membri che la compongono si amano, si rispettano, si vogliono vivere reciprocamente: esattamente alla stregua delle famiglie con i genitori eterosessuali).
Un punto su cui mi piacerebbe avere un confronto con il presidente del Consiglio italiano e con l'autore del libro "La sciagura" e' il loro punto di vista della scuola - e della televisione - di Alberto Manzi. La cultura e' una cosa per pochi, solo per chi nasce in famiglie che si possono permettere teatro, cinema e libri, oppure e' possibile anche per una famiglia di operai andare a teatro e aspirare ad entrare nel mondo artistico- culturale (magari dopo aver fatto un'esperienza pagata dall'Europa?)
Un libro irriverente, mai banale, che descrive passo per passo un anno di governo Meloni e prevede che restera' insediato per tutto il tempo del suo mandato perche' l'Italia e' fondamentalmente un paese di centro destra, secondo il giornalista e autore Scanzi. Un libro da regalare ai propri amici e famigliari, indistintamente dalla loro appartenenza politica. Un libro per farsi due risate, anche se ci sarebbe da piangere sulle sorti di un paese come l'Italia.





Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page